Carso Triestino

Il Carso Triestino è un mix di natura e storia.

Qui potrete divertirvi praticando interessanti escursioni in bicicletta o a piedi, intervallate da soste in agriturismo.
L'altopiano carsico infatti riveste un'enorme importanza, sia per quanto riguarda la sua particolare geologia sia naturalmente per la fauna che lo abita. Nel Carso si trovano tantissimi piccoli borghi, inseriti perfettamente in un contesto naturale.

Se vi trovate da queste parti non potete perdervi il sentiero Gemina, che unisce le due località di Malchina e Ternova, un'escursione comoda e accessibile alla scoperta della ricca natura e degli affascinanti borghi carsici, ripercorrendo le tracce degli antichi romani.
A esprimere l'anima rurale di questa terra, soprattutto nell'area di Sgonico, numerosi agriturismo e osmizze, la cui origine risale ai tempi dell'impero austro-ungarico.
L'entroterra offre infatti un'enorme varietà di prodotti, come olio extravergine d'oliva del Carso triestino, molto apprezzato dagli intenditori e dagli esperti di cucina.
Dalla cima della collina di Monrupino, sarà possibile godere di un bellissimo panorama sul Golfo di Trieste.
Qui l'abitato è dominato dalla Rocca, che prima fu un importante castelliere preistorico, poi castellum fortificato romano e infine fortezza per proteggersi dai Turchi, Nel 1512 fu edificata la chiesa dedicata alla Beata Vergine Assunta, che in seguito divenne santuario.
Il luogo è anche sede, ogni due anni, delle Nozze Carsiche, che durano quattro giorni e che si svolgono in Agosto.
Qui inoltre potrete visitare la bellissima "Casa Carsica", di Repen, una casa museo edificata nell'Ottocento e che cosnerva intatte tutte le caratteristiche architettoniche, tipiche della tradizione rurale del Carso.

Alcune Strutture Consigliate