Cucina friulana

Essendo il Friuli Venezia Giulia una terra di confine, anche la sua cucina è fortemente influenzata da culture e tradizioni differenti, che qui hanno trovato un loro equilibrio.

Potrete assaggiare aromi e sapori diversi, alcuni tipici di una cucina mediterranea, altri slavi, e altri ancora mitteleurpei.
Qui viene prodotto il prosciutto San Daniele, oltre a quello di Cormòs o di Sauris, ma anche formaggi come il Montasio, il Formadi Frant o l'Asino.
Inoltre tradizione di questi luoghi sono insaccati come la brusaola o la pitina.
Prodotti che hanno ottenuto la denominazione di origine contrallata, sono il miele, la mela Juila e gli oli.
Tra i piatti tipici troviamo il boreto e la graisàna, una sorta di brodetto di pesce.
Il pesce infatti, è una delle costanti in moltissime ricette tipiche, i più utilizzati sono sicuramente i crostacei, gli scampi, i sardoni e le conchiglie.
Inoltre, squisita è anche la trota affumicata. 
Molto popolare anche il frico, un tortino al formaggio, il muset e brovade, un cotechino friulano, realizzato con le rape inacidite nella vinaccia. 
Tra i dolci non si possono trascurare i cjarsòns della Carnia o gli gnocchi di susine, tipiche di Gorizia, oppure quelli legati alla tradizione slava, come la Gubana o il presnitz.
In questi colli vengono anche coltivate le viti che poi vengono utilizzate per realizzare ottimi vini, come Sauvignon, il Chardonnay, il Ramandolo o il Picolit, o altri come il Tazzelenghe o la Vitovska.

Alcune Strutture Consigliate