Trieste

  • Shopping
  • Mangiare e Bere
  • Tempo Libero

Offerte speciali

Nessun lastminute disponibile in questa zona

Eventi

Le mie vacanze

Maria

La prima tappa del nostro week end a Trieste è il Catello di...

GUESTHotel Blog

Presto online...

Trieste è una città dai mille volti, incrocio di itinerari, storici, culturali e religiosi.

Tutta la città è un enorme lungomare, che parte dalla Pineta di Barcola fino ad arrivare a Miramare.
Ogni scorcio è bagnato dal mare, che scandisce la vita dei triestini.
Si può passeggiare, percorrendo il molo, fin dentro il mare, come accade sul suggestivo Molo Audace.
Da sempre Trieste è stata meta di passaggio e quindi abituata ad accogliere i viaggiatori, che alloggiano in hotel e alberghi.
Qui le attrezzature turistiche sono di ogni tipo e categoria, da quelle più lussuose, situate in palazzi storici ad altre, più economiche, come bed and breakfast di charme e agriturismi. Per questo motivo qui l'accoglienza dei triestini verso gli stranieri è sempre calorosa.
 
Tra i monumenti storici di Trieste troviamo la famosa Casa Carsica, a pochi passi dal mare.
Si tratta di una sorta di architettura spontanea, immersa nello splendido paesaggio triestino.
Questa struttura è circondata da un piccolo cortile, con un alto muro che ha la funzione di proteggere dalla bora.
Durante l'estate qui vengono allestite rappresentazioni teatrali, concerti, mostre e manifestazioni di carattere letterario.
 
Trieste inoltre è un fiorire di splendidi palazzi neoclassici e in stile liberty che furono edificati in particolare durante l'Ottocento.
Un particolare potrete ammirarli in Piazza della Borsa e nel Borgo Teresiano, dove potrete scoprire una molteplicità di capolavori architettonici.  Trieste possiede inoltre numerose fortezze, dal Castello di San Giusto, luogo di origine della città, dal quale si può ammirare uno spettacolare panorama sul Golfo.
Anche dal castello di Miramare potrete osservare una vista meravigliosa.
In particolare, questo luogo in passato fu dimora di Massimiliano D'Asburgo e Carlotta del Belgio, poi Imperatori del Messico.
Il Castello di Miramare è uno dei simboli di Trieste, come anche il faro della Vittoria, che illumina il porto.
Il faro della Vittoria è un monumento commemorativo, che ha la funzione di ricordare tutti i marinai caduti durante la Prima Guerra Mondiale.
Uno dei luoghi simbolo di Trieste è piazza dell'Unità, una delle più belle e grandi piazze del mondo, con vista sul mare.
Questa è anche punto di partenza per eventuali itinerari della città.
Qui sorge il Municipio, sovrastato da due statue, Micheze e Jakeze, che dall'Ottocento scandiscono lo scorrere del tempo.
 
A Trieste si trovano anche tantissime commistioni di culture e regioni diverse.
Alcuni esempi sono la Settecentesca chiesa Greco-Ortodossa di San Nicolò, quella Serbo Ortodossa di San Spiridone, in stile neo-bizantino, quella Capitolina di Sant'Antonio, la sinagoga di via San Francesco, ispirata ai modelli siriaci.
Inoltre potrete ammirare la chiesa Evengelica di Largo Panfili, in perfetto stile Neogotico, quella di San Silvestro, dedicata al rito elvetico e Valdese e infine la Basilica di San Giusto. Trieste è stata descritta anche da grandissimi autori del calibro di James Joyce, a cui è dedicata anche la statua sul Canal Grande e ha dato i natali a Italo Svevo e Umberto Saba. Questi intellettuali avevano l'abitudine di incontrarsi nei classici caffè, dove amavano parlare di letteratura, oppure in qualche pasticceria, come la Pirona o la Farmacia Piccola, rimasta tale e quale come circa un secolo fa.
Quella del caffè è una cultura, tipica di Trieste.
Infatti viene bevuto in tantissimi modi: nero, capo in b, deca, goccia, lungo e ristretto.
Una vera e propria filosofia di vita, che è diventata poi anche uno stile.
Se desiderate compiere un itinerario tipico triestino, non potete perdervi il tour dei caffè storici.
Il più antico è caffè tommaseo, aperto nel 1825, con decori e oggetti che risalgono al periodo asburgico, si continua poi con il Caffè degli Specchi, un vero e proprio salotto borghese su Piazza dell'Unità.
Sempre in zona ci sono altri tre caffè, che hanno segnato la vita della città durante i secoli: Ex-Urbanis, il Tergesteo e Stella Palora.
Molto apprezzato anche il Torinese, che già dal 1919 è arredato con boiseries in legno che ricordano gli interni della navi.
Qui a Trieste si trova anche la famosa libreria antiquaria una volta gestita da Umberto Saba.
Molto bello e interessante è un giro per gli antiquari del ghetto e della cavana, specializzati in biedermeier, la tipica bigiotteria e oggettistica piccolo borghese realizzato con perle di bigiotteria, nastri di raso, e cimeli militari. Inoltre suggeriamo anche una visita al Museo Rivoltella, una splendida dimora borghese dell'Ottocento, conservata con tutti i suoi arredi.

Alcune Strutture Consigliate