Bari

  • Shopping
  • Mangiare e Bere
  • Tempo Libero

Offerte speciali

Nessun lastminute disponibile in questa zona

Eventi

Le mie vacanze

Nessun racconto di viaggio per questa zona

GUESTHotel Blog

Presto online...

 Tutto su Bari e Provincia

La Terra di Bari e le Murge non sono mere espressioni geografiche ma luoghi di arte, cultura e sapori per chi ama scoprire questa meravigliosa terra baciata dal sole. Le vicende artistico-culturali della zona sono strettamente connesse alle dominazioni di Greci, Romani, Bizantini, Normanni, Svevi, Francesi e Spagnoli. Ricche di siti e aree archeologiche sono le città di Altamura, Bari, Barletta, Bisceglie, Canosa, Conversano, Gioia del Colle, Gravina in Puglia, Molfetta, Rutigliano, Ruvo e Triggiano. Altrettanti percorsi museali rendono la provincia di Bari meta di visitatori appassionati di capolavori di arte e cultura: la Pinacoteca provinciale di Bari; il museo civico di Barletta; il Ciclo della Gerusalemme Liberata di Conversano; il Museo archeologico nazionale di Gioia del Colle; il museo Pomarici Santomasi di Gravina di Puglia; il museo Jatta di Ruvo. Da visitare le numerose masserie trasformate in lussuosi resort, i trulli adibiti a bed&breakfast, i palazzi barocchi sede di alberghi diffusi e ristoranti di prestigio. Olivi secolari, colline pietrose, tratturi di campagna, fichi d'india e vigneti compongono il paesaggio della provincia di Bari che si affaccia sul mare Adriatico fra rocce a strapiombo, spiaggette nascoste e dune protette. Esempio di architettura tipica della zona è il trullo che si può ammirare nella bellissima Valle d'Itria e trova in Alberobello la sua massima espressione. La mappa dei sapori: orecchiette, il pane di Altamura, le burrate e le mozzarelle, i taralli e il caciocavallo, l'olio extravergine di oliva, il capocollo.
 
Bari - reading, rassegne, la Festa dei lettori a settembre riempiono gli spazi lasciati vuoti dalla riconversione industriale. Il lungomare si è risvegliato grazie alla miriade di locali alla moda che sono sbocciati in questa parte della città. Il complesso di Santa Teresa dei Maschi si è trasformato in auditorium, centro di letture, sede espositiva e terrazza per concerti e spettacoli. Anche la scienza trova spazio a Bari con la Cittadella Mediterranea della Scienza che ospita una mostra permanente e expo itineranti. Suggestiva, la zona centrale cosiddetta Barivecchia, descritta nel libro di Gianrico Carofiglio, magistrato, scrittore e senatore barese. E' tornato agli antichi fasti anche il famoso Teatro Petruzzelli. Pub, piccoli ristoranti ed enoteche frequentati assiduamente da artisti e intellettuali si insediano in locali ristrutturati. Lontana l'immagine di una città decadente e pericolosa. Bari si è riconvertita e ha acquisito una nuova identità, tutta da scoprire.