Agrigento

  • Shopping
  • Mangiare e Bere
  • Tempo Libero

Offerte speciali

Nessun lastminute disponibile in questa zona

Eventi

Le mie vacanze

Nessun racconto di viaggio per questa zona

GUESTHotel Blog

Presto online...

Agrigento e la sua provincia sono una delle mete più suggestive di tutta l'isola siciliana.
I monumenti, l'archeologia, gli antichi templi greci che si stagliano contro il cielo e costituiscono il profilo del mar d'Africa.
Pindaro aveva definito Agrigento "La più bella città dei mortali" e "Amica del Fasto".
Certo è che qui, la storia unita al mare, alle coste con Capo Bianco e la Scala dei Turchi sono luoghi che si imprimono in maniera indelebile nella mente.
Agrigento vi accoglierà con squisite tradizioni gastronomiche e vi farà divertire con i suoi eventi e manifestazioni del folklore popolare.
In provincia di Agrigento troverete inoltre hotel e alberghi, bed and breakfast, case vacanza e villaggi turistici, adatti ad ogni tipo di tasca.
 
Monumenti e luoghi da vedere
Sono tantissimi i luoghi e gli edifici da vedere presso Agrigento e la sua provincia.
La sua infatti è una storia che ha inizio all'alba del VI secolo a.C, quando un gruppo di greci sbarcò sulla costa meridionale della Sicilia.
Questi coloni, che arrivano da Gela, fondarono l'antica Agrigento, che già agli albori proponeva un singolare connubio di cultura, arte e vita legata alle attività costiere, come la pesca. Fino al XVIII secolo Agrigento era solo un luogo nell'immaginario europeo, una città dimenticata nella lontana Sicilia, abitata soprattutto da pastori e contadini, che avevano poco a che vedere con gli antichi avi Akragantini.

La civiltà del mare, invece nascondeva luoghi affascinanti e misteriosi come il parco archeologico di Eracle Minoa, le rovine del Teatro dell'antica colonia Greco-Romana e anche le splendide spiagge che accompagnano la costa, che da lì giunge fino a Palma di Montechiaro, luogo dove i Principi di Lampedusa vissero in uno splendido palazzo. Agrigento fu riscoperta verso la fine del Settecento, quando giunsero qui i primi viaggiatori europei si avventuravano in Sicilia, alla scoperta di una immensa ricchezza artistica.

Luogo simbolo di Agrigento sono però i Templi, allineati oggi come allora, sulla cresta di una collina.
La loro presenza sta ad indicare che un tempo questa città fu una tra le più potenti del mondo e la sua ricchezza e bellezza era decantata dai più grandi poeti dell'epoca. Agrigento si affermò, nel volgere di qualche anno, fra le più potenti città del Mediterraneo.
Agrigento è segnata, nel suo aspetto, da tutti i signori che si susseguirono durante gli anni, lasciando un segno più o meno profondo.

Per iniziare una passeggiata nella storia di questa località, si può partire dalla Valle dei Templi e dal Centro storico.
Il museo archeologico è uno di quei luoghi da non perdere, così come anche l'Abbazia di Santo Spirito, uno tra i monumenti più belli della Sicilia. Si tratta di un edificio composto da una chiesa e da un monastero cistercense, edificato nel XIII secolo.
Molto bella è anche la Chiesa di Santa Maria dei Greci, nel quartiere più antico e popoloso della città medievale, sovrapposto nel XIII secolo alle vestigia del Tempio, durante il V secolo a.C. La Cattedrale fu fondata invece nel XI secolo e successivamente rifatta a più riprese, tra il Cinquecento e il Seicento. Ad Agrigento merita una visita anche la casa dello scrittore Pirandello.

Una volta terminata la passeggiata per il centro storico, potrete recarvi su Viale della Vittoria, dal quale si può ammirare uno splendido panorama sulla valle dei Templi e sul mare. Se desideri una vacanza che unisca mare e cultura, ad Agrigento potrai unire queste due tematiche, grazie a tantissimi itinerari. Alcune località in provincia di Agrigento, presentano edifici risalenti al medioevo e al rinascimento, come Burgio, Caltabellotta, Canicattì, Licata, Naro, Palma, Sambuca e Sciacca. In questi centro potreta ammirare Sale d'Armi e Merlature.

Alcune Strutture Consigliate