Messina

  • Shopping
  • Mangiare e Bere
  • Tempo Libero

Offerte speciali

Nessun lastminute disponibile in questa zona

Eventi

Le mie vacanze

Nessun racconto di viaggio per questa zona

GUESTHotel Blog

Presto online...

La fondazione della provincia siciliana di Messina è legata alla leggenda di Mata e Grifone e alla conversione alla religione cristiana del guerriero mussulmano Hassan Ibn Hammar alla nobile Mata.
Si narra infatti che il cavaliere moro si innamorò della giovane Mata, figlia del Re Cosimo II, che aveva rapito: Per amore della ragazza si convertì al Cristianesimo e con lei fondò poi la città di Messina.
Questa leggenda colpì talmente tanto gli abitanti della città che ancora oggi i due, sotto forma di giganteschi simulacri a cavallo, vengono fatti sfilare per le vie della città, dalla vigilia delle festa della Vara, conosciuta anche come festa della Madonna Assunta, il 15 agosto di ogni anno.
La città di Messina si apre sui due mari che bagnano l'isola, il Tirreno e lo Ionio.
Si tratta di una provincia ricca di storia e di suggestioni, ma non solo.
Qui si trovano infatti tantissimi hotel, alberghi economici, bed and breakfast e pensioni.

Monumenti a Messina
Messina si trova sulle rive dello stretto e anticamente era abitata da una comunità di agricoltori e cacciatori, poi in un secondo momento da mercanti fenici.
La storia della città è custodita gelosamente all'interno dei musei, ma non solo.
Potrete farvi un'idea della grandezza di questa città anche passeggiando per le strade e i musei. Altre mete sono l'archivio e la biblioteca comunale, oltre al museo etnomusicologico.

Tra le opere d'arte "all'aria aperta" troviamo la chiesa arabo normanna della santissima annunziata, dei catalani. La chiesa di Santa Maria degli Alemanni, del duecento, ridotta a rudere e tuttavia notevole per essere l'unica testimonianza di architettura gotica in Sicilia e infine le due fontante del Cinquecento, di Orione e del Nettuno.
Messina pullula di palazzi eleganti e signorili, chiese e monumenti, in molti casi ricostruiti dopo il terremoto che ha distrutto la città nel 1908.
Infine Messina è famosa anche per l'orologio meccanico del Duomo, il più grande del mondo, un vero esempio di precisione e di meccanismi sempre efficienti.

Messina è la porta della Sicilia, ma è anche il Capoluogo di una provincia molto vasta e ricca di località interessanti, come Taormina, famosa per il suo teatro greco, il centro storico, il bellissimo panorama sull'Etna e sul mare.
Infine potrete visitare anche le due splendide città di Patti e Milazzo, situate sulla costa tirrenica, con le loro chiese e i manieri, che rimandano ai normanni, agli svevi e agli spagnoli. Infine, sempre in provincia di Messina si trova anche Santo stefano di Camastra, con la ricca produzione di ceramiche, oppure i Monti Peleritani e Bebordi, con tanti borghi, molti dei quali sono riusciti a mantenere intatto il loro aspetto antico. Infine, è doveroso citare le isole Eolie, la meta turistica più importante di tutta la provincia messinese.
 

Immagini da: siciliaplanet.net, sdamy.com