Palermo

  • Shopping
  • Mangiare e Bere
  • Tempo Libero

Offerte speciali

Nessun lastminute disponibile in questa zona

Eventi

Le mie vacanze

Elisabetta

Ho trascorso un piacevole soggiorno a Bagheria, in provincia...

GUESTHotel Blog

Presto online...

Palermo è una città con una storia millenaria, che custodisce ancora un patrimonio artistico e architettonico che comprende monumenti e luoghi da visitare unici, spaziando da antiche costruzioni puniche a splendide ville liberty, passando per residenze di stile arabo normanno, a chiese barocche e teatri neoclassici.
Troverete gli antichi mercati storici, le splendide spiagge e le coste, come il lido di Mondello.
Sono tantissimi anche gli eventi tradizionali che vi permetteranno di conoscere il folklore di Palermo.
Altro modo per conoscere meglio la cultura siciliana è assaggiare gli squisiti piatti tipici e i prodotti della gastronomia.
Per tutti questi motivi è una delle maggiori città del Mediterraneo ed oggi è fra le principali mete turistiche della regione e dell'Europa.
Oscar Wilde diceva di Palermo che aveva la posizione più bella del mondo, dopo averla visitata nel Novecento.

Monumenti e luoghi da vedere
A Palermo sono rappresentati tutti i periodi storici.
La dominazione araba ha lasciato i colaratissimi e rumorosi mercati, una variante siciliana dei suk magrebini, la cassata, i gelsomini.
Inoltre Palermo subì anche una breve dominazione francese, quella degli Angiò, che lasciò alcuni prestiti lessicali nel dialetto della provincia.

Palermo costituisce una sintesi completa di diverse culture e civiltà, con le denominazioni che in molti secoli hanno attraversato la sicilia.
A Palermo si incontrano tracce arabe, su cui si innesta lo stile normanno dei Palazzi e delle Chiese, che i dominatori venuti dal mare vollero per rendere ancora più bella la città.
Palermo è una città barocca, con le sue chiese, legate alle confraternite religiose, ai palazzi nobiliari con i blasoni e i balconi che richiamano una ricchezza e un potere invidiabile.
Ogni confraternita e ordine religioso, presente in città, ordinava alle maestranze locali di produrre l'edificio più sfarzoso, per rendere grazia a Dio.
Vennero quindi realizzate chiese enormi e decoratissime, stateu e acquasantiere, dipinti di squisita fattura, che fossero ancora più belli e preziosi di quelli del vicino.
In epoca normanna furono edificati quindi la Cattedrale, la Cappella Palatina, le Chiese di San Giovanni degli Eremiti e della Magione, mentre in quelle successive: Santa Maria degli Angeli, la Chiesa del Gesù, il Complesso di Spasimo e la Basilica di San Francesco d'Assisi.

Importante periodo storico per la Sicilia fu quello Normanno, che assorbirono tutto il meglio della precedente dominazione araba, rendendo Palermo una splendida capitale.
La città mantenne la sua importanza anche quando salì al trono Federico II di Svevia, ultimo legittimo erede dei Re Normanni.