Arcipelago Toscano

Tutte le isole toscane: l'Elba, Pianosa, Capraia, Gorgona, Montecristo, Giglio e Giannutri
L'arcipelago toscano è composto da alcune piccole isole, ognuna diversa dall'altra e ognuna con la propria storia.
Tutte le isole si caratterizzano per una bellezza paesaggistica incontaminata.
L'Isola d'Elba è la principale di queste sette isole che vanno a creare l'arcipelago.
La altre sono Pianosa, Capraia, Gorgona, Montecristo, Giglio e Ginnutri.
L'arcipelago toscano è anche un importante Parco Naturale Nazionale.
L'Isola di Pianosa, come si intuisce dal nome, è completamente pianeggiante, e presenta una costa rocciosa, intervallata da piccole zone sabbiose. Una delle spiagge più apprezzate è Cala San Giovanni, chiamata anche Cala Giovanna, che con la sua sabbia bianca e i ruderi di un'antica villa romana, lascia tutti i visitatori a bocca aperta. Tutto intorno alle spiagge si trova la classica vegetazione mediterranea, con viti e olivi.
Le coste sono protette, e quindi non è possibile attraccare imbarcazioni o praticare immersioni o pesca.
Altra isola è quella di Capraia, di origine vulcanica.
Capraia è molto frequentata durante i mesi estivi, in particolare grazie agli aspetti naturali e alle ricchezze paesaggistiche.
Qui non esiste il turismo, cosidetto di "massa", ma piuttosto predilige una ricettività ridotta.
La stagione turistica estiva di solito si conclude a Novembre, con la sagra del Totano di Capraia, un evento tradizionale durante i visitatori avranno la possibilità di compiere un giro in barca, circumnavigando l'isola, oltre ad escursioni e percorsi guidati, fino ad un piccolo lago, chiamato Stagnone, che si trova proprio lungo la cresta del monte Castello.
Poi troviamo l'Isola di Gorgona, riconoscibile perchè il suo profilo visto dalla costa toscana ricorda il volto di una donna, con le sue bellissime baie e calette, come la Costa dei Gabbiani e la Cala Scirocco con la sua Grotta del Bue Marino.
Altre isole sono l'Isola di Montecristo, dove si trova la villa che ospitò Vittorio Emanuele III, e l'Isola del Giglio, originariamente borgo di pescatori, sviluppata attorno la porto e caratterizzata dalla piccola Piazza della Dogana, considerata il salotto dell'Isola. Presso l'Isola del Giglio potrete ammirare la Torre del Saraceno, costruita nel medioevo e la Chiesa della Madonna del Giglio.

Alcune Strutture Consigliate