Val d'Orcia

Vallate in Terra di Siena e di Grosseto
La Val d'Orcia fa parte delle Terre di Siena e in parte, della provincia di Grosseto.
Le porte di accesso a questa vallata sono la via Cassia, la strada che collega Montepulciano e Pienza, e quella che dalla foce del fiume arriva fino ai calanchi di Lucciobella. Qui la campagna toscana acquista una dimensione di perfezione, anche geometrica, diventando una vera e propria opera d'arte.
Questa valle racconta la storia di questo territorio, con le rocche, le terme e vini prestigiosi, come il Brunello di Montalcino.
Altri prodotti tipici della Val d'Orcia sono i Pici e il Pecorino di Pienza.
La Val d'Orcia si presenta agli occhi dei suoi visitatori in tutto il suo splendore, con le colline morbide e verdeggianti e gli alti cipressi, si allungano verso il cielo.
Nei pressi del centro di San Quirico si trova il Bosco dei Cipressi, un caratteristico aspetto della campagna toscana.
Potrete passeggiare, a piedi, in bicicletta oppure a cavallo, percorrendo strette stradine in mezzo a filari di alberi, ascoltando il suono delicato della campagna, del vento che passa tra le fronde e il canto dei grilli.
La Val d'Orcia è un'ampia valle compresa tra il monte Amiata e vicina all'Umbria.
Questo territorio è costellato da tantissimi borghi medievali ricchi di storia, come Pienza e Montalcino.
Ricchi di castelli, case rurali e antiche torri sono anche i centri di Monticchiello, Bagno Vignoni, Rocca d'Orcia, Campiglia d'Orcia, Bagni San Filippo, Vivo d'Orcia, Seggiano e Montenero d'Orcia. Altri comuni che fanno parte di questo territorio sono Castiglione d'Orcia, Radicofani e San Quirico d'Orcia. Tutta la Vallata è un importante parco naturale, che dal 2004 è stato riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, per lo stato di conservazione eccellente del panorama. Questi luoghi, infatti incantarono tantissimi artisti, durante i secoli, soprattutto durante il Rinascimento.

Alcune Strutture Consigliate