Val Veny

Sport, natura e storia
La strada che porta alla Val Veny durante l'inverno è chiusa.
Questa valle è una vallata di tipologia alpina, situata proprio alle pendici del Monte Bianco, vicino alla località di Courmayeur.
Qui merita una visita il santuario di Notre Dame de la Guerison, che fu distrutto nel 1816 dall'avanzata del ghiacciaio della Brenva.
L'unico elemento rimasto intatto di questa struttura è la statua della Madonna, che divenne da quel momento oggetto di culto.
L'attuale santuario, edificato nel 1867, è diventato infatti un celebre luogo di culto proprio per via di questa statua.
Gli amanti della natura, nei pressi di Courmayeur potranno visitare il lago di Checrouit, situato a 2.165 metri d'altezza.
Da qui inoltre, parte uno degli itinerari più interessanti della Valle, punto di partenza verso il Monte Bianco, che attraversa il ghiacciaio del Miage.
Questo percorso, da compiere a piedi, è il metodo migliore per godere dei bellissimi panorami, magari facendo tappa a Courmayeur, rilassandosi con una passeggiata tra le vetrine dei negozi di alta moda.
Ma il vero spettacolo è un'altro.
La Valle del Veny e quella del Ferret infatti si uniscono, a formare un'unica enorme conca, dalla quale ammirare il Monte Bianco, e tutte le sue vette più alte: le Grandes Jorasses, il Dente del Gigante, il Mont Maudit, les Aiguilles Blanches, Noires, Punta Helbronner, il Tré-Ia-Tète e les Aiguilles des Glaciers.

Alcune Strutture Consigliate