Gastronomia e cucina tipica

Tutte le specialità gastronomiche della provincia di Belluno.
La gastronomia bellunese è legata ai sapori forti di formaggi e carni provenienti dall'allevamento di bovini.
Infatti carni, formaggi e salumi fanno la parte del protagonista sulle tavole di questi luoghi.
Le ricette sono semplici, preparate con prodotti genuini.
In provincia di Belluno vengono inoltre prodotti ottime qualità di miele, legumi e mele, oltre all'orzo e al farro.
Sono inoltre molto utilizzate le erbe delle praterie alpine, che donano al i formaggi e la latte un sapore unico.
Nelle malge, infatti vengono preparati formaggi ottimi, come la ricotta acida, il burro di colore giallo, dall'uso di erbe di pascolo, il Nostrano Grasso o il Semigrasso, oltre al caratteristico Schiz, prodotto con latte crudo intero, scremato, che si cucina in padella con burro e sale.
Sono tantissimi anche i prodotti a base di carne, come la bondiola, una sorta di cotechino, che viene consumata fresca, il figadet, una salsiccia di fegato a cui viene aggiunta uva passita e infine le pendole, ovvero strisce di carne affumicata, ottenute con carni saporite di pecora, cavallo, asino o capra. I luoghi che conservano ancora tutte queste tradizioni culinarie sono i rifugi, alcuni dei quali sono stati costruiti nell'Ottocento, per dare ospitalità e ristoro ad alpinisti, e successivamente ai turisti, che frequentavano questi monti.
Qui vengono ancora serviti, come una volta, salumi, formaggi, accompagnati da pane, e piatti semplici come il minestrone, oltre a zuppe e stufati. Una ricetta tipica di questi luoghi è il pastin alla bellunese, spesso servito con l'aggiunta di polenta, che si può spalmare sul pane oppure può venire cotto alla griglia.
Il Pastin è un piatto invernale, a base di carne di maiale tritata, o manzo, a cui vengono aggiunti lardo, spezie, aromi e vino.
Inoltre vengono preparati anche zuppe, come quella di ortiche, fritli o zopi, oppure il frico alla comeliana, senza dimenticare i famosi Kanederli con spezzatino o in brodo, o la frittata con speck e polenta.
Altri piatti tipici sono i casonziei o casunciei a forma di mezzaluna, con ripieno di zucca e ricotta, oppure ripieni di asparagi e spianci, e poi fritti nell'olio bollente. Sono molto utilizzati i semi di papavero, sia in piatti dolci, come i Mong Kropfn, una sorta di frittelle ripiene di semi e spolverate di zucchero, oppure nei ravioli ripieni alle erbe. La coltivazione della vite, in passato era molto diffusa, ma oggi restano pochi produttori.
Inoltre, in provincia di Belluno sono prodotti ottimi liquori, preparati con funghi, mirtilli, more, fragole di bosche e varie radici aromatiche.

Alcune Strutture Consigliate